Archivi del mese: gennaio 2012

I Trumanoidi

Fateci caso. Se devono rifilarvi una mozzarella, lo spot mostra un paese in fiore, con le massaie gnocche, la musica anni Cinquanta e il garzone belragazzo in bicicletta con in braccio un caravaggesco cesto di formaggelle alla diossina adagiate su … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il nuovissimo portale di Silvio

La parlata strascicata, la logorrea stanca. Ecco la presentazione in audio del “portale della libertà accessibile anche dallo àiPòt” (sic). Signore, non provi pena per lui? Chiamalo a Te, ma prima qualcuno spieghi al vecchio amico di don Verzè che … Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Contrassegnato , | Lascia un commento

Lezioni di piano

Ai tempi in cui “si stava peggio”, per insegnare a un giovane studente di musica a tenere il tempo, qualcuno faceva sillabare “Ro-ma, Ro-ma, Ro-ma…” A me fu risparmiato questo ma non il “pezzettino ricreativo”: ricordo ancora come invidiavo “la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Una vita unica

In un bar del centro ho visto un uomo senza faccia: soltanto due buchi al posto di un naso scomparso, tagliato via, cancellato; gli zigomi collassati verso quel naso inesistente, la bocca rientrata nella profonda fessura innaturale che divide verticalmente … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Tipi da bar

Al solito bar è entrato uno che se solo non avesse avuto in mano il classico sacchettino del pane del pensionato spedito a calci fuori casa dalla moglie, avrebbe potuto essere indifferentemente Bruno Ganz in pane e tulipani oppure Giacomo … Continua a leggere

Pubblicato in Al bar | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Contro ogni logica

Sallusti risponde agli sfottò dello Spiegel su Schettino (ma il vero obiettivo è la criticità di un euro a due velocità) citando Auschwitz: “È vero,” scrive il direttore del Giornale, “noi italiani siamo fatti un po’ così, propensi a non rispettare … Continua a leggere

Pubblicato in Scribacchini | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Non rompetemi gli spaghetti

Non amo affatto la pratica di spezzare a metà gli spaghetti prima di calarli in acqua. Gli spaghetti dimezzati scivolano via dalla forchetta, sono difficili da arrotolare e non permettono di fare un risucchio abbastanza lungo, vanificando così l’effetto spandisugo … Continua a leggere

Pubblicato in In casa | Contrassegnato , , , | Lascia un commento