Archivi categoria: Poesia

Frammenti

Madame de Saint-Gobain trova lunga l’attesa solitaria, una cotoletta appassisce. [André Breton] Annunci

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento

Il vecchio John che la sapeva lunga

Furore, dice Alessandro Robecchi, è universalmente considerato il migliore romanzo sulla Grande Depressione americana. Non l’ho mai letto, e vabbè, però vidi il film di John Ford che raccomando, perché descriveva nel 1939 ciò che più o meno attende parecchi … Continua a leggere

Pubblicato in Letteratura, Poesia | Contrassegnato , , , | 3 commenti

Un tè nel flipper

Tanto, tanto tempo fa, cioè quattro mesi o poco più, componevo frappè di parole in libertà andando a capo quando mi sembrava stesse bene farlo. Non erano poesie ermetiche: erano nulla ed esprimevano niente. Erano solo un esercizio di liberazione … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La cipolla

La cipolla è un’altra cosa. Interiora non ne ha. Completamente cipolla fino alla cipollità. Cipolluta di fuori, cipollosa fino al cuore, potrebbe guardarsi dentro senza provare timore. In noi ignoto e selve di pelle appena coperti, interni d’inferno, violenta anatomia, … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Contrassegnato | Lascia un commento