Grillo il ducetto

Grillo il ducetto” bacchetta quei senatori che hanno disobbedito a quanto era stato concordato a maggioranza dal gruppo del m5s prima di entrare in Aula: scheda bianca, né Grasso né Schifani. Ora, a Cipro hanno appena imposto una forte tassa sui conti correnti bancari con la scusa di “salvare l’isola”. “Glielo chiede l’Europa”, quindi non si può dire di no; e oggi il parlamento cipriota terrà una discussione democratica (si fa per dire) per decidere liberamente (si fa per dire) se accogliere o respingere le condizioni capestro della troi(k)a europea e sbloccare gli “aiuti” di 10 miliardi di euro. Ve li immaginate i deputati 5 Stelle davanti a un problema del genere lasciati “in piena libertà di coscienza”, che in riunione decidono una cosa e al Senato ne votano un’altra? Panico, e naturalmente per colpa di “Grillo ducetto” che tenta disperatamente di serrare i ranghi contro le trappole bipartisan di Bersani, Vendola e Alfano. L’Italia non se lo merita, Grillo. E, soprattutto, non chiamateli dissidenti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica, Scribacchini e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...