D’altri tempi e d’altissimo bordo

Per la serie: dietro ogni uomo di potere c’è sempre una grande donna, ecco Virginia Elisabetta Luisa Carlotta Antonietta Teresa Maria Oldoini, nota come la contessa di Castiglione, una signora che scalò la gerarchia salottiera diventando amante di potentati e nobili del XIX secolo fino a infilarsi, spinta da Cavour in persona, nel letto di Napoleone III per assicurare all’Italia l’appoggio francese nella guerra di Crimea. Bisogna fare attenzione a non mitizzare troppo queste superdonne senza scrupoli, che hanno intuito precocemente il potere quasi illimitato del loro triangolino di peli e seminato guerre, morte, distruzione. Epperò Nicole, Ruby e tutte le altre meschine ricattatrici del vecchio satiro sbiadiscono al confronto con questa avventurosa e devastante nobildonna, che si vantò di aver cambiato i destini d’Italia solo indossando una provocante vestaglietta di seta verde. Alla contessa di Castiglione, morta poco più che sessantenne in una casa da cui aveva fatto rimuovere tutti gli specchi per non vedersi invecchiare, il sito Retronaut ha dedicato una commovente galleria fotografica. Immagini raffinate e pruriginose per l’epoca, soprattutto il polpaccio audacemente scoperto, che oggi fanno molta tenerezza. Carpe diem.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Tutto il resto e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...