La terra è bassa (e avvelenata)

Abbiamo preso un orto biologico in condivisione. Biologico, sia detto, quanto può essere biologico un orto alla periferia di Milano. Infatti la terra sotto la nostra città è un compost di solventi, scorie, rifiuti tossici e perfino residui della trielina usata dalle tintorie fin dal dopoguerra, un cocktail letale e cancerogeno colato in falda fra Milano e Brescia in 50 anni di “benessere”, e non consola sapere che a Brescia stanno peggio. Comunque, le melanzane sono vispe, i pomodori odorano di pomodoro e l’insalata butta senza risparmio. Zappare è inaspettatamente faticoso, ma ci facciamo coraggio ripetendo il mantra contadino: la terra è bassa. Sarebbe più indicata per sdraiarsi a dormire o altro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...