Parma per noi

Primo dato. I sindaci del 5 Stelle hanno meno di 40 anni, se non meno di 30 (quello di Mira ne ha 26). Secondo dato. Sono ragazzi che girano il mondo, sanno cos’è uno smartphone, usano i social network e Skype ma sono fortemente radicati nel territorio, prediligono il Chilometro Zero, il no-profit e la produzione locale. Terzo dato. Sono giovani cittadini che hanno mangiato la foglia e si son rotti le palle di farsi mettere i piedi in faccia dai nonni. Negli anni Settanta ai nonni tiravano le molotov, oggi i ragazzi hanno capito che è più semplice se si votano fra loro ed entrano a Palazzo dalla porta principale, salutati mano-alla-visiera da quella stessa polizia che 40 anni fa li avrebbe manganellati. Quarto. Hanno facce pulite e sono incensurati, il che non guasta. In certi casi, per capire il valore di un uomo può essere d’aiuto anche osservare chi sono i suoi nemici: palazzinari mangiappalti e Barilli cinesi, mafie bianche e decrepiti sorci di partito, grande distribuzione organizzata e banche con soldi che scottano da reinvestire a qualsiasi costo. A Parma, città che si attraversa in bicicletta in 15 minuti, hanno scampato per un soffio i cantieri di una anacronistica metropolitana, cioè una fabbrica di debiti a vita, e adesso “i partiti” invocano “una seria riflessione”. Riflettere cosa? “Specchio, specchio delle mie brame, chi prende più voti nel reame?”. “Beppe Grillo, mio signore”. “Aaaaaaargh!”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Parma per noi

  1. pasric ha detto:

    gioisco anche io, come te.
    Un abbraccio parmense!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...