Camillo il tranquillo

Ho conosciuto un Camillo, uomo di grande serenità interiore. Camillo era anche il nome del fidanzato d’una ragazza che mi piacque tantissimi anni fa. Lei era una lucana giunonica con la fossetta fra gli incisivi e lo chiamava “Camìlo”, con una elle sola. Cioè, non aveva proprio le doppie: diceva Camìlo, pomerìgio… Aveva anche la esse dura, spagnoleggiante. Credo fossero tratti caratteristici della parlata materana.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Tutto il resto e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...