La trama della vita

Viene una fase – che arriva per tutti, non fatevi illusioni; e per una donna arriva anche un attimo prima – in cui la vita comincia ad apparire priva di trama. In quel momento non c’è inizio che ti pare valga la pena continuare, non ci sono abitudini che ti pare valga la pena conservare, non hai più punti di riferimento. E’ un passaggio pericoloso, rischi di fare danni agli altri ma soprattutto a te stesso scivolando in un mondo nel quale il dolore diventa la condizione normale e deforma la percezione della realtà facendotela apparire ostile, nonostante gli impegni e il lavoro leniscano un poco il malessere; che non ti molla e continua a scavare. Allora inizi a odiare, scarichi colpe, crescono i rancori, qualcuno arrivato al limite prova anche a fuggire: un viaggio, un trasferimento o qualche avventura, e c’è chi non fa nemmeno questo perché sa che la fuga non è la soluzione. Perché da quel punto non c’è via d’uscita né soluzione: ti salvi solo accettandolo e dandoci dentro con l’amore. E qualche risata.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Filosofia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...