Culi di bronzo

In Francia intendono realizzare una statua in bronzo alta due metri e del costo di 80mila euro dedicata alle operaie. Come modella pare vogliano avvalersi di Carlà, che non ha mai lavorato in vita sua:

Se il progetto andrà in porto, perchè le polemiche sono tante a poche settimane dalle presidenziali francesi, si tratterà di un’insolita Carla operaia, in omaggio alle plumassiere, le operaie, molte delle quali italiane, che lavoravano le piume a Nogent-sur-Marne. Il progetto, dal costo di 80mila euro, per metà finanziato dai contribuenti locali, è frutto di un’idea di Jacques JP Martin, membro dell’Ump (il partito del presidente Sarkozy), e sindaco di Nogent-sur-Marne, un comune francese dell’ Ile-de-France. “E’ triste per le donne che facevano questo mestiere – ha chiosato un esponente dell’opposizione -. Carla Bruni ha visto molte più piume di struzzo sulle passerelle che in fabbrica.”

Il rovescio positivo della medaglia? Che storicamente, alla fine, i reali di Francia hanno sempre perso la testa. Se i francesi non hanno smarrito i coglioni in qualche centro commerciale, non ci deluderanno nemmeno questa volta.

‎Francia, polemiche per il monumento all’operaia, Carla Bruni è stata presa a modello per il volto. Per il culo è stata presa un’operaia.
(Lia Celi)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...