Automobilisti si diventa (basta salire in macchina)

Nonostante usi la macchina poco e niente (preferisco di gran lunga la bici o i mezzi), ogni volta che mi tocca adoperarla avviene in me una metamorfosi, e la mia seconda personalità non sopporta il pedone che inizia ad attraversare lemme lemme col semaforo giallo, accenna una corsetta sulle punte dei piedi e col bacino un po’ arretrato, come per dire: “Sono capace di correre soltanto in questo modo, però mi tolgo subito di mezzo!”, ma quando poi arriva a metà incrocio smette di zampettare e riprende il passo cerimonioso iniziale. Il semaforo nel frattempo è diventato rosso: senza scomporsi, il pedone prosegue con incedere cardinalizio e io spero che a nessuno venga in mente di dar fiato ai clacson per mettergli fretta. Non servirebbe. Anni fa vidi un film che mostrava l’attitudine dell’italiano al dispettuccio. Vittorio Gassman passeggia piano piano per Roma e fa aspettare le auto agli attraversamenti pedonali, gode nell’esasperare gli automobilisti. Quando, però, sale sulla sua utilitaria si trasforma in una belva. Era un film in bianco e nero, a episodi. Va’ a ricordarti come si intitolava.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in In strada e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Automobilisti si diventa (basta salire in macchina)

  1. Radio Bunga ha detto:

    Grazie!

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...